SUV e tecnologia hybrid mettono in moto Suzuki

formulamotori.it -
Formula Motori

Il mese di luglio sarà ricordato da Suzuki Italia come un mese da record grazie alle immatricolazioni (3.853 = + 49,46% rispetto a luglio 2018), per lo più ibride...

Chi ben incomincia è a metà dell'opera e Suzuki ha iniziato molto bene il secondo trimestre: ha raggiunto, infatti, una quota di mercato pari al 2,52% su base mensile. A guidare l'avanzata sono i Suv VITARA e JIMNY e i modelli dotati di tecnologia Suzuki Hybrid.

Dall'inizio dell'anno le auto Suzuki immatricolate in Italia ammontano a 24.256, contro le 20.259 targate a questo punto dello scorso anno, per un incremento del 19.73%.

Sul periodo gennaio-luglio la quota di mercato Suzuki si attesta all'1,96%, in progresso rispetto all'1,59% contabilizzato a fine luglio 2018.

SUV e ibride le più desiderate dagli italiani

I principali artefici dell'aumento delle vendite di Suzuki sono i modelli delle gamme 4x4 AllGrip e Hybrid.

Tra i primi spicca in particolare il successo riscosso da VITARA e JIMNY. A luglio sono state immatricolate 747 VITARA, più del doppio delle 354 registrate nello stesso mese del 2018, mentre il totale delle VITARA targate nei primi sette mesi del 2019 è di 5.342, con un +18,32% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sono 555 i clienti che hanno immatricolato JIMNY a luglio, portando il totale di unità immatricolate da gennaio in poi a 2.313, un risultato che conferma la forza di un'auto unica nel panorama automobilistico per stile, praticità, carattere e spirito di avventura.

Quanto ai modelli della gamma Suzuki Hybrid, a luglio SWIFT, IGNIS, e BALENO figurano nella top ten delle ibride più vendute in Italia, rispettivamente con 505, 321 e 309 unità.

Sono quindi 1.135 le ibride con tecnologia Suzuki Hybrid targate a luglio in Italia, per una quota di mercato che si attesta al 13,04% del mercato delle vetture ibride e che consolida, in questo segmento, la seconda posizione del Marchio per vendite in ambito nazionale.

A tutta (at)trazione integrale

I risultati ottenuti finora e il record di quota registrato a luglio sono il frutto di una strategia di prodotto precisa, che pone le sue fondamenta in un concreto posizionamento tecnologico.

Il mercato dimostra come Suzuki sia stata lungimirante nel fornire sistemi di trazione integrale per rispondere alle più varie esigenze di mobilità e sicurezza dei clienti e nello sviluppare una gamma all'avanguardia in materia di downsizing e alimentazione ibrida.

Suzuki propone tre varianti della trazione integrale 4x4 AllGrip, ognuna con caratteristiche specifiche per i vari modelli cui è destinata. IGNIS e SWIFT adottano dunque la trazione integrale a giunto viscoso 4x4 AllGrip Auto, che trasferisce automaticamente coppia alle ruote posteriori quando quelle anteriori slittano e migliora la stabilità e la fluidità di guida. VITARA e S-CROSS montano invece la trazione integrale a controllo elettronico AllGrip Select, che dà al conducente la possibilità di selezionare le modalità Auto, Sport, Snow e Lock in base al fondo che deve affrontare. JIMNY è infine equipaggiato con la più specialistica trazione AllGrip Pro, che permette all'occorrenza di passare da due a quattro ruote motrici o di inserire le marce ridotte per affrontare i passaggi fuoristrada più impegnativi.