Nuova BMW X4: sportivissima!

formulamotori.it -
Formula Motori

Una BMW su tre venduta appartiene alla famiglia X e la nuova X4 ha tutti gli ingredienti per aumentare il valore dell'X-Factor. Una curiosità: le X con il numero pari (quindi la X2, X4 e X6) sono delle sportive coupé mentre quelle con i numeri dispari (X1,X3 e X5) sono dei SUV.Com'è. La linea precisa della fiancata - che prosegue sulle portiere fino alle luci posteriori - e la linea che corre tra i due passaruota spezzano le superfici laterali dell'auto. Il tetto in stile coupé scivola sul lunotto posteriore con una bella sporgenza prima di cadere in modo più netto sul retro dell'auto. Le linee orizzontali, le luci posteriori a LED con sagomatura tridimensionale e il doppio scarico (davvero grintoso) risaltano la larghezza della parte posteriore. I dettagli di design e le ruote in lega leggera da 19 pollici progettate per la nuova BMW X4 fanno parte dell'allestimento di xLine, M Sport X e M Sport, permettendo di personalizzare il design degli esterni e degli interni in base ai gusti personali. Gli acquirenti della BMW X4 possono anche scegliere optional provenienti dalla gamma BMW Individual.

L'abitacolo. Gli interni della nuova BMW X4 sono eleganti e moderni, contraddistinti dall'impiego di materiali di ottima fattura. L'abitacolo è stato pensato e progettato "preferendo" il conducente con il pannello di controllo basso e la posizione di seduta leggermente rialzata, il tutto a favore di un comfort di guida che abbiamo apprezzato durante il nostro test drive. I sedili, ridisegnati, sono molto sportivi e anche quelli posteriori sono abbastanza confortevoli.

Materiali di altissimo livello, dicevamo, qualità costruttiva e cura maniacale dei dettagli definiscono il reale valore della nuova BMW X4. Le superfici del cruscotto e dei pannelli delle portiere si fondono l'una nell'altra, mentre i loghi X sparsi un po' dappertutto danno quel tocco di classe in più. I "bmwisti" apprezzeranno sicuramente i grandi vani portaoggetti, le ampie tasche laterali, i porta-bicchieri e i vari scompartimenti che migliorano sensibilmente la funzionalità della nuova BMW X4. Non male anche lo spazio di carico che può essere esteso da 525 fino a un massimo di 1.430 litri ribaltando lo schienale posteriore, che presenta la suddivisione standard 40:20:40.

La gamma motori. Diciamo che, fin dal momento del lancio, ce n'è per tutti i gusti: a disposizione, infatti, tre motorizzazioni a benzina e quattro diesel con, all'apice della gamma, la coppia di modelli BMW M Performance. Per quanto riguarda i 6 cilindri in linea sono previsti il benzina della BMW X4 M40i che sviluppa una potenza massima di 360 CV; la BMW X4 M40d da 326 CV e la BMW X4 xDrive30d da 265 CV. Oltre a questi, la scelta di motori include anche due unità diesel a quattro cilindri che sprigionano 231 CV per la BMW X4 xDrive 25d e 190 CV per la BMW X4 xDrive 20d; insieme a due unità 4 cilindri a benzina con potenze di 252 CV per la BMW X4 xDrive 30i e 184 CV nella BMW X4 xDrive 20i.

Tutte le varianti scaricano la loro potenza sull'asfalto attraverso il cambio Steptronic ad 8 rapporti con paddle al volante e la trasmissione 4×4 intelligente BMW xDrive offerti nella configurazione standard. E il listino? I prezzi della nuova BMW X4 vanno da 53.850 a 77.250 euro ma, con l'infinita lista di optional, se ne possono spendere molti di più.

Il nostro test drive. Il più fortunato dei 5 passeggeri (quattro, però, è il numero ideale) è sicuramente il conducente che può godere di un piacere di guida davvero top, alla cui base c'è soprattutto un ottimo telaio che garantisce alla nuova BMW X4 un'agilità e un comfort di guida impressionanti.

Con qualunque motorizzazione la si guidi, poi, nessun problema perché tutte sono una vera e proprio garanzia, sia in fatto di prestazioni sia dal punto di vista dei consumi. Il volante, sul quale sono previsti tutti i comandi di gestione dell'interfaccia uomo-vettura, si impugna comodamente mentre abbiamo apprezzato le dotazioni standard che includono non solo le sospensioni M Sport e le funzioni di Performance Control, ma anche lo sterzo sportivo ad intensità variabile. La vettura, inoltre, sembra leggerissima e migliorata tantissimo dal punto di vista dell'aerodinamica (il coefficiente di resistenza (Cx) è di 0,30).

I freni M Sport e le sospensioni adattive con escursioni controllate elettronicamente (che noi consigliamo) sono entrambi disponibili come optional. I modelli BMW M Performance adottano come standard i cerchi in lega leggera da 20 pollici, freni M Sport specificamente progettati e un differenziale M Sport che genera un più preciso effetto di bloccaggio del differenziale delle ruote posteriori, per incrementare la capacità dell'auto di uscire di potenza dalle curve con un rinnovato impulso dinamico.