Ford Ranger Raptor 2019 test drive

Codice da incorporare:
Formula Motori

Ford Ranger si è fatto i muscoli, guardate come è diventato più cattivo in questa variante Raptor.

Ebbene sì, solo a guardarlo imponenza ne trasmette tanto e pensate questo è il frutto di una elaborazione del reparto Ford Performance, la stessa di Fiesta ST e Focus RS per intenderci.

Ne è venuta fuori questa nuova creatura del blu ovale, basata sul puro guerriero americano F150 ma riadattato al nostro stile europeo. Da noi quindi si presenta così, addolcita in alcuni aspetti ma sempre aggressiva e pronta ora a lanciare la sfida alla Jeep Gladiator: e allora, direi che si merita proprio una bella maltrattata...

Lunghezza 540 cm (40 mm + del ranger)

Larga 203 cm (+17)

Alta 187 cm

Passo 322 cm

Altezza da terra 28,5 cm

Cassone largo 156 e lungo 158 cm con ganci per ancorare i colli e una presa da 240 V e si presenta molto solido.

Sospensioni posteriore con parallelogramma di watt

Sospensioni anteriori Fox a doppio braccio oscillante in alluminio con molle dalla corsa allungate di 30 mm

Specifici pneumatici tassellati, BF Goodrich, sono

gomme dalla spalla mastodontica e capaci di scalare terreni difficili e cerchi da 17" che a mio parere da un punto di vista estetico potevano montarle da 19"

Freni a disco maggiorati 332 mm

Telaio rinforzato per garantire maggiore peso e sollecitazioni

Estetica

Griglia anteriore più ampia

archi passaruota ridisegnati, per far fronte all'escursione delle sospensioni cresciuta del 30%

Motore

Variazioni dal punto di vista meccanico

Un 2.0 litri biturbo diesel potenza massima 213 CV a 3750 gir/min

Coppia 500 Nm tra 1750/2000 gir/min

Questo motore è dotato di due turbo, uno ad alta pressione a geometria variabile e l'altro a bassa pressione con geometria fissa.

Ai regimi più bassi i due turbo lavorano insieme, per trovare il giusto compromesso tra coppia motrice e reattività. Ai regimi più elevati, lavora solo turbo più grande per garantire una potenza più elevata.



Cambio aut 10 rapporti

sistema Terrain Management 6 modalità di guida

2 Allroad e 4 per l'Offroad, tra cui la Baja, che prende il nome proprio come il famosissimo rally californiano, per i tratti sportivi e veloci in offroad battuto o sulla sabbia, E consente di planare sul terreno senza sentire troppe sollecitazioni

Visita il Nostro Sito:

http://www.formulamotori.it

Seguici su Facebook:

https://www.facebook.com/formulamotori/