Audi Q3: e arrivano anche le cinque stelle EuroNCAP

formulamotori.it -
Formula Motori

La seconda generazione del SUV Audi ottiene (c'erano dei dubbi, forse?) le cinque stelle nei test EuroNCAP. Ciò significa che, dal punto di vista della sicurezza, non è seconda a nessuno...

Promossa a pieni voti

Per ottenere cinque stelle, il massimo punteggio EuroNCAP, una vettura deve soddisfare tutti i parametri stabiliti dal Programma europeo di valutazione dei nuovi modelli. La seconda generazione di Audi Q3 è riuscita in questa impresa e si è particolarmente distinta per protezione degli adulti, per sicurezza garantita ai bambini, per attenzione agli altri utenti della strada e per disponibilità di sistemi d'assistenza alla guida. Le tecnologie che supportano attivamente il conducente (tra le quali la frenata automatica d'emergenza in città e nel traffico) sono fattori determinanti per la valutazione finale EuroNCAP.

Ottima dotazione di serie

La dotazione di serie di nuova Audi Q3 include i sistemi di sicurezza Audi pre sense basic e Audi pre sense front. Quest'ultimo riconosce situazioni critiche con pedoni, biciclette e altri veicoli mediante i sensori a medio raggio, avvertendo il conducente con segnali ottici, acustici e tattili. Se necessario, attiva la frenata d'emergenza. È di serie l'avvertimento in caso di abbandono involontario della corsia. Se i sensori radar posteriori rilevano un veicolo nell'angolo di visuale cieco o in rapido avvicinamento, si attiva un LED in corrispondenza dello specchietto retrovisivo esterno corrispondente. L'Audi active lane assist, anch'esso di serie, agisce a partire da 60 km/h e aiuta a evitare l'abbandono accidentale della corsia di marcia.

Il pacchetto assistenza

Il "pacchetto assistenza" raggruppa molte tecnologie in materia di sicurezza; include, oltre al sistema di assistenza alla guida adattivo, il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera, l'ausilio al parcheggio plus, la regolazione automatica delle luci abbaglianti e l'emergency assist. Quest'ultimo è in grado di riconoscere l'inattività del conducente, avvisandolo con segnali visivi, acustici e tattili. Se il guidatore non reagisce, il sistema subentra alla guida di Audi Q3 rallentando automaticamente la vettura fino all'arresto in corsia.

Ottima anche la sicurezza passiva

Oltre che a livello di sicurezza attiva, nuova Audi Q3 ottiene il punteggio massimo quanto a protezione passiva dei passeggeri grazie a un mix di acciai formati a caldo compone lo scheletro della cellula passeggeri. Gli elementi ad altissima resistenza, pari al 26% della scocca della vettura, sono impiegati soprattutto in corrispondenza dei montanti A e B, del perimetro del tetto e del tunnel. Una ottima soluzione che mette d'accordo leggerezza e robustezza.