Audi: l'endotermico si rinnova

formulamotori.it -
Formula Motori

Nei prossimi anni guideremo solo in elettrico? Bene, nel frattempo Audi ampia l'offerta di motori diesel e benzina dedicata alla famiglia high-end.La nuova generazione di A6 e A6 Avant vede debuttare da un lato il possente 3.0 TFSI da 340 cavalli, condiviso da A7 Sportback e A8, dall'altro l'inedita motorizzazione 2.0 TDI MHEV, entry level della gamma.

Il 4 cilindri 2.0 TDI - denominato 35 TDI - con tecnologia mild-hybrid a 12 Volt, grazie ai suoi 163 cavalli e 370 Nm di coppia, consente ad A6 Avant 35 TDI 2.0 S tronic di scattare da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi e raggiungere una velocità massima di 219 km/h a fronte consumi nel ciclo combinato di 5,3/5,8 litri ogni 100 chilometri. Alla tecnologia mild-hybrid si accompagna la disponibilità tanto per la berlina quanto per la Avant delle versioni Business, Sport, Design, Business Plus, Business Sport e Business Design. Prezzi da 52.000 euro (A6 35 TDI 2.0 S tronic Business) e da 54.400 euro (A6 Avant 35 TDI 2.0 S tronic Business).

Nuovi motori anche per A4 e A5

Sempre sul fronte Diesel, le famiglie A4 e A5 possono contare sull'introduzione della versione aggiornata del V6 3.0 TDI, ora proposto nelle configurazioni da 231 cavalli e 500 Nm di coppia e da 286 cavalli e 620 Nm in abbinamento alla trazione integrale permanente quattro e al cambio automatico a 8 rapporti tiptronic. Lato benzina, A4 allroad quattro vede affiancarsi al 2.0 TDI da 190 cavalli il nuovo propulsore 45 TFSI 2.0 quattro S tronic da 245 cavalli con tecnologia mild-hybrid a 12 Volt e trazione quattro ultra, mentre Audi A6, A6 Avant, A7 Sportback e A8 possono contare - come accennato - sulla motorizzazione 3.0 TFSI da 340 cavalli e 500 Nm di coppia. Un'unità anch'essa caratterizzata dalla tecnologia mild-hybrid, basata però su di una rete di bordo principale a 48 Volt, una batteria agli ioni di litio e un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all'albero motore, in grado di recuperare sino a 12 kW.