Suzuki: ecco la V-STROM 1050 XT MY2021

Suzuki: ecco la V-STROM 1050 XT MY2021
Formula Motori

Nell'anno del ritorno alla vittoria nella categoria regina era logico aspettarsi da Suzuki un certo dinamismo. Così, fra le tante novità dell'anno, spunta la nuova gamma della Sport Enduro Tourer.

Gamma Sport Enduro Tourer che, per l'occasione, fa debuttare due inedite colorazioni che affiancano in catalogo le due varianti cromatiche più sportive, quella gialla e quella bicolore bianca-arancione, entrambe protagoniste di un'operazione di carry-over dalla gamma attuale.

La prima novità è una versione che abbina per la prima volta il colore nero del serbatoio ai cerchi dorati, un accostamento ricercato e che denota una grande cura per i dettagli. Le grafiche giocano a loro volta con l'oro e con il grigio, che è utilizzato anche per il rivestimento antiscivolo della parte centrale della sella,

La seconda new entry nel listino della Sport Enduro Tourer ha invece le sovrastrutture grigie e i cerchi blu, con tonalità poco più scure di quelli usati in gara dal Campione del Mondo della MotoGP 2020, Joan Mir. Il blu è ripreso anche dai fianchi della sella e dagli sticker applicati sui fianchetti, sul serbatoio e sul tipico frontale a becco Suzuki, che dà una personalità unica alla V-STROM 1050 XT. I prezzi? La Suzuki V-STROM 1050 XT MY2021 può essere acquistata in tutte e quattro le colorazioni a un prezzo di 14.590 euro. Non male se si tiene conto soprattutto del ricco e completo equipaggiamento.

L'allestimento XT, per esempio, prevede di serie tubi paramotore e paracarter in alluminio, faro e frecce a Led, manubrio in alluminio a sezione variabile, paramani e cavalletto centrale. Standard sono poi anche il parabrezza regolabile su 11 posizioni con un'escursione di 50 mm, la sella a sua volta regolabile in altezza su due livelli, una presa USB a lato della strumentazione digitale multifunzione e una seconda presa, stavolta 12V, nel sottosella.

La moto. La V-STROM 1050XT vanta un quadro tecnico e tecnologico di assoluto prim'ordine. L'ultima arrivata in casa Suzuki adotta, infatti, un telaio in alluminio a doppia trave leggero e robusto al tempo stesso, un motore bicilindrico Euro 5 da ben 107,4 CV e il sofisticato Suzuki Intelligent Ride System. Il SIRS è un sistema elettronico di controllo che integra un insieme di dispositivi elettronici di ultima generazione e una piattaforma inerziale IMU Bosch, la quale rileva i movimenti della moto su sei assi. La loro interazione fa sì che si crei una simbiosi perfetta tra l'uomo e la moto, migliorando il piacere di guida e innalzando la sicurezza di marcia in ogni frangete. Il SIRS garantisce un'assistenza costante al pilota e aumenta il controllo del mezzo, senza essere mai invasivo. Il pacchetto SIRS comprende l'acceleratore elettronico Ride by Wire, il cruise control, il controllo elettronico della trazione regolabile su tre livelli e disattivabile, il selettore per tre modalità di guida Suzuki Drive Mode Selector, l'assistenza alle partenze in salita PartiFacile, l'ABS con funzione cornering FrenaInPIega e il FrenaSicuro, un dispositivo che modula e regola la frenata integrale in funzione della pendenza e del carico a bordo.

Finanziamenti ad hoc.. Tra i vari piani studiati per venire incontro alle esigenze più disparate, si potrà salire in sella alla nuova Suzuki ed iniziare a pagarla dopo 4 mesi con le prime 6 rate di importo inferiore rispetto alle successive 42 mensilità (esempio di finanziamento: prezzo del bene 14.590 euro, prima fase di 6 rate da 145,90 euro ed una seconda fase in 42 rate da 371,00 euro con un TAN fisso dello 5,02% e un TAEG 5,54%), fino al prossimo 31 marzo.