Tiscali.it
SEGUICI

Mazda3, 20 anni di successo

di Italpress   
Mazda3, 20 anni di successo

ROMA (ITALPRESS) - La Mazda3, in alcune regioni anche nota come Axela per le sue prime tre generazioni, compie 20 anni e in questa occasione diamo uno sguardo alla sua evoluzione storica fino ad oggi. Nel 1999, Mazda avviò il progetto per sostituire le precedenti vetture Familia/323/Protegé con nuovi modelli hatchback e berlina. Tale programma fu guidato dal capo designer Hideki Suzuki e richiese il coinvolgimento e la collaborazione tra i centri di design Mazda negli Stati Uniti, in Germania e in Giappone. Nel 2001 venne selezionato il progetto di Hasip Girgin, che trascorse sei mesi presso la Casa Madre, a Hiroshima per perfezionarlo prima dell'approvazione propedeutica alla produzione. Il prodotto finale fu presentato nel 2003 al 60° Salone dell'Automobile IAA di Francoforte, e la prima generazione di Mazda3 fu lanciata in Giappone il mese successivo. Il modello guadagnò rapidamente popolarità per le sue doti di auto conveniente, divertente da guidare e ben costruita. Nel 2006, Mazda introdusse al Salone di Ginevra la Mazda3 MPS (Mazda Performance Series), una vettura estremamente performante, dotata di differenziale a slittamento limitato e di un potente motore turbo da 2,3 litri, lo stesso utilizzato sulla Mazda6 MPS. La vettura venne favorevolmente accolta sia dai media sia dai clienti.

La seconda generazione fu presentata nel 2008, in anteprima all'Auto Show di Los Angeles e al Bologna Motor Show. Sebbene utilizzasse ancora l'architettura "C1" sviluppata congiuntamente da Ford, Mazda e Volvo, questo modello nel corso della sua vita ricevette diversi aggiornamenti, tra cui l'introduzione della tecnologia Skyactiv e versioni ad alte prestazioni nella gamma. Il modello ad alte prestazioni MPS tornò per la seconda generazione con miglioramenti quali nuove regolazioni della ECU (Electronic Control Unit), lievi modifiche ai rapporti del cambio, freni migliorati, aggiornamenti alle sospensioni, affinamento dei pistoni, migliorie al sistema di sterzo e variazioni estetiche.

Ancora una volta, la MPS fu apprezzata sia dai media sia dai clienti. A metà del 2013, è arrivata la terza generazione con una più completa serie di tecnologie Skyactiv e l'abbandono della piattaforma condivisa "C1", a favore di un telaio Mazda Skyactiv di nuova concezione condiviso con la CX-5 di prima generazione.

Questa Mazda3 è stata anche la prima ad adottare il linguaggio stilistico Kodo e a introdurre innovazioni come il sistema di controllo G-Vectoring (GVC), così come trasmissioni e motori Skyactiv.

A dimostrazione dell'impegno Mazda per il piano Sustainable Zoom Zoom e l'approccio multi-solution, la terza generazione ha rappresentato le fondamenta della concept car Mazda3 "Skyactiv-CNG", alimentata a gas naturale compresso (metano) in grado di mettere in mostra la versatilità del motore Skyactiv-G.

In Giappone è stato anche prodotto e venduto un powertrain "Skyactiv-Hybrid", che condivideva la tecnologia con il sistema Toyota Hybrid Synergy Drive, a dimostrazione dell'impegno di Mazda nell'elettrificazione della sua gamma di modelli. Utilizzando la concept car Kai come base progettuale, la quarta e attuale generazione della Mazda3 è stata presentata nel novembre 2018 al Los Angeles Auto Show ed è stata la prima vettura della Casa di Hiroshima a rappresentare l'ambizione "Road to Premium". Tale generazione è stata anche la prima della Mazda3 a mostrare una profonda differenziazione visiva tra le versioni hatchback e berlina. L'affascinante design ha vinto numerosi premi del settore, tra cui il World Car Design of the Year 2020, così come il nuovo motore Skyactiv-X con accensione per compressione controllata da scintilla (ora aggiornato a e-Skyactiv X), che, insieme al nuovo sistema ibrido a 24 volt, offre un vantaggiosa combinazione delle tipiche qualità prestazionali di diesel e benzina.

La quarta generazione ha integrato nella sua struttura una maggiore quantità di acciaio ad alta resistenza, garantendo prestazioni di sicurezza d'eccellenza nei test normativi internazionali. Ha inoltre introdotto il GVC Plus, una evoluzione del sistema GVC di terza generazione. Per celebrare il 100° anniversario di Mazda Motor Corporation nel 2020, è stata lanciata una edizione speciale basata sull'allestimento top di gamma, includendo elementi di design ispirati alla prima vettura Mazda, la R360 Coupé. La versione in edizione limitata, con verniciatura Snowflake White, interni bordeaux raffinati e badge celebrativo, ha permesso ancora una volta alla Mazda3 di brillare sotto i riflettori, distinguendosi tra i modelli del segmento. La Mazda3 ha svolto un ruolo significativo nel plasmare l'immagine del Marchio sin dalla sua introduzione, con vendite globali totali di oltre 6 milioni di unità, rappresentando così uno dei modelli Mazda più venduti.

Mentre la Mazda3 celebra il proprio ventennale, è emozionante vedere cosa le riserva il futuro. Il percorso compiuto finora è una testimonianza dell'impegno Mazda verso sicurezza, design, innovazione e divertimento al volante.

foto: ufficio stampa Mazda Italia

(ITALPRESS).

tvi/com

di Italpress   
I più recenti
Osservatorio Auto Luiss, 70 miliardi investimenti in IA entro il 2030
Osservatorio Auto Luiss, 70 miliardi investimenti in IA entro il 2030
Jaguar festeggia l'anniversario della sua sports car con l'ultima F-type
Jaguar festeggia l'anniversario della sua sports car con l'ultima F-type
Nuova Dacia Spring, la soluzione 100% elettrica
Nuova Dacia Spring, la soluzione 100% elettrica
Maserati, due serie speciali per il ventesimo anniversario della MC12
Maserati, due serie speciali per il ventesimo anniversario della MC12