Tiscali.it
SEGUICI

Al Japan Mobility Show un pieno di concept

di Italpress   
Al Japan Mobility Show un pieno di concept

ROMA (ITALPRESS) - Dal 26 ottobre al 5 novembre ritorna il Salone dell'Auto di Tokyo con una nuova denominazione, Japan Mobility Show. Si svolgerà presso il Tokyo Big Sight nel quartiere Ariake del Koto-ku. Da sempre questa rassegna, insieme a quella di Detroit, attira l'interesse mondiale degli appassionati per la moltitudine e l'estrosità delle auto. Nissan proporrà quattro prototipi, il concept Hyper Punk, un crossover che poggia su ruote da 23 pollici, compatto 100% elettrico pensato per i creatori di contenuti, gli influencer, gli artisti e tutti coloro sensibili a stile e innovazione. L'auto in linea con gli origami nipponici vuole connettere il mondo reale e l'interno della vettura al mondo che lo circonda. Dispone della tecnologia vehicle-to-everything (V2X) in grado di ricaricare i dispositivi mobili di driver e passeggeri e fornire energia alle infrastrutture delle comunità locali. In parole più semplici trasforma l'auto in una pila su ruote. I pannelli di colore argento della carrozzeria hanno superfici sfaccettate poligonali con tonalità che cambia con l'angolazione della luce. Le telecamere esterne ritraggono il paesaggio attorno e lo rielaborano con l'intelligenza artificiale proponendo motivi grafici in stile manga. In parole semplici è uno studio creativo mobile con una connessione internet no stop. Ed ancora l'Hyper Adventure, un van dotato di un sistema V2X con una coppia di porte anteriori tradizionali e una coppia di porte posteriori a farfalla. Fatto su misura per diventare il compagno ideale per gli amanti della vita all'aria aperta. La batteria ad alto voltaggio può esportare energia a qualsiasi cosa, da un bollitore per preparare il te ad una casa e perfino alla rete. Tutte le ruote dispongono di ramponi per aiutare il van ad attraversare le aree innevate. Sul retro c'è una serie di gradini estensibili e retrattili. Il cruscotto funge da schermo. Ed ancora l'Hyper Punk.

Toyota nel suo stand dal tema "Let's Change the future ofCars - Find Your Future rileva alcuni dei dettagli di design di due concept elettrici a batteria (BEV), l'FT-3e e la sportiva FT-Se.

Entrambi i modelli propongono un futuro trasformato dall'elettrificazione. Oltre ai comandi reattivi e al design ultramoderno propongono una personalizzazione accattivante per navigare senza stress. Il brand Toyota recentemente al Kenshiki Forum di Bruxelles, ha fatto il punto sul domani dell'auto.

Il colosso giapponese ha ribadito inoltre l'azzeramento delle emissioni di tutti i suoi modelli venduti in Europa sempre nel 2035 con la Mirai sempre in evoluzione. La filosofia Toyota rifiuta il concetto dell'elettrico a batteria e punta all'impiego di tecnologie diversificate puntando anche sulla biodiversità.

A sentire Andrea Carlucci, vice presidente di Toyota Europa, "il Vecchio Continente rappresenta un mercato avanzato dal punto di vista della transazione energetica e dell'ambiente grazie all'esperienza accumulata con i nostri modelli ibridi. Inoltre la strada migliore da percorrere verso la mobilità pulita è agevolata dall'unione di interventi e tecnologie. Ecco perchè lavoriamo a testa bassa su ogni tipo di elettrificazione, sull'idrogeno e sui motori convenzionali che continueranno a circolare sulle strade di tutto il mondo".

L'inedita bZ4X schiude il futuro totalmente elettrico insieme al concept RZ di Lexus mentre la GR86 con il suo boxer a benzina conquisterà gli amanti della sportività. Senza trascurare l'idrogeno come combustibile come evidenziato dai prototipi GR Yaris H2 e Lexus Rov. Toyota non dorme sugli allori e sta impegnandosi su un piano di riduzione dei costi delle batterie che influirà positivamente sui prezzi delle auto elettriche ancora troppo alti. Il colosso giapponese ha in mente di abbassare i costi degli accumulatori del 28% entro il 2025 e addirittura del 50% entro la fine del decennio, di portare avanti la realizzazione di una piattaforma battezzata E3 e di portare anche sulle ibride entro il 2030 le batterie allo stato solido. A sentire Spiros Fotinos, numero uno di Lexus Europa, verranno lanciati 20 modelli elettrici entro il 2025. Honda ospiterà nel proprio spazio le nuove tendenze in tema motori ed anche due veicoli a due ruote elettrici, l'SC e Concept e la Pocket Concept. Il primo dispone di due batterie intercambiabili Mobile Power Pack e ed è uno scooter elettrico, appena più grande del noto EM1 e. L'altro mezzo è una specie di bici compatta. Ed ancora il prototipo Sustania C-concept, auto elettrica da città che al suo interno ospita una moto pieghevole, anch'essa a batteria. Mitsubishi ha un concept, ancora senza nome, che fonderà un crossover orientato all'hoff road con l'utilità fornita da un veicolo multiuso: scopriremo poi se si tratta di un ibrido o di un EV puro, massiccio il cassone da carico sul tetto, le telecamere al posto degli specchietti laterali e la mancanza delle maniglie delle porte. Poi ci saranno il nuovo pick up Triton meglio noto come L200 e Delica D:5. Suzuki esporrà mini van, cargo scooter e robot (eEvery Concept, mini furgone per il trasporto merci a trazione elettrica, Suzu-Ride e Suzu-Cargo con la comodità di un monopattino elettrico, LM-A, robot elettrico per consegne dell'ultimo miglio). Suzuki inoltre sta utilizzando l'idrogeno per raggiungere la neutralità del carbonio nelle proprie fabbriche. Subaru presenterà Sport Mobility concept elettrico mentre Mazda esporrà la Mx-5 e un prototipo che anticipa l'arrivo di una nuova sportiva, Yamaha da spazio all'idrogeno con il buggy YXR1000R. Fra le case europee ci sarà Bmw che illustrerà le sue innovazioni nell'ambito dell'elettrificazione e della digitalizzazione: ci saranno il nuovo X2, il Suv coupè compatto e sportivo che per la prima volta si veste di elettrico (Bmw iX2 con soluzioni digitali avanzate).

Tra le caratteristiche distintive della Vision Neue Klasse ci sarà il Bmw Panoramic Vision che dal 2025 permetterà la proiezione di informazioni sull'intera larghezza del parabrezza nelle vetture basate su Neue Klasse. Esposti poi i modelli iX1, i4, i5, iX e i7, l'iX5 Hydrogen con autonomia di 500 km. Ci saranno poi Mercedes, Ford, Porsche, Lamborghini (il 23 febbraio scorso a Suzuka ha celebrato il 60 Anniversario in cui si sono date appuntamento oltre 280 Lamborghini d'epoca, attuali ed edizioni limitate, dalla Miura alla Countach LP 800-4), Ferrari, Jaguar.

(ITALPRESS).

- Foto: ufficio stampa Tokyo Mobility Show - col/ads/red

di Italpress   
I più recenti
Mercedes-Benz GLA ora anche per chi ha fretta di attaccarsi alla spina
Mercedes-Benz GLA ora anche per chi ha fretta di attaccarsi alla spina
Tony Cairoli sceglie la Ducati Powerstage RR per allenarsi
Tony Cairoli sceglie la Ducati Powerstage RR per allenarsi
Debutto italiano al Macerata Opera Festival per SUV premium Voyah Free
Debutto italiano al Macerata Opera Festival per SUV premium Voyah Free
Ford Pro e AC Monza insieme per la stagione 2024-25
Ford Pro e AC Monza insieme per la stagione 2024-25