Tiscali.it
SEGUICI

Il Grandland Opel diventa GSe, il C-Suv ibrido vola a 235 km/h

di Italpress   
Il Grandland Opel diventa GSe, il C-Suv ibrido vola a 235 km/h

ROMA (ITALPRESS) - Ibrido ma con il brivido di una velocità massima di 235 km/h e 300 cavalli. E' questo in estrema sintesi il nuovo Opel Grandland in versione Gse, ovvero la sportività in chiave Opel. Si tratta di una delle novità più attese per il 2023 dell'unico brand tedesco del gruppo Stellantis. Acronimo di Grand Sport electric, questa nuova Gse verrà prodotta a Eisenach, in Germania. Uno sbarco in grande stile nel segmento dei C-SUV, per competere spalla a spalla con Audi Q2, Jeep Avenger e Alfa Romeo Tonale. Presentata in anteprima mondiale a gennaio al Salone dell'auto di Bruxelles, la versione più sportiva del Grandland si può finalmente ordinare a 55.000 euro chiavi in mano. Le prestazioni. La Gse è spinta da motore benzina 1.6 turbocompresso da 200 CV e da ben due motori elettrici, uno per asse. Quello sull'asse anteriore genera fino 110 CV, quello sull'asse posteriore fino a 113 CV. Il risultato è una potenza di sistema fino a 300 CV e consumo di appena 1,2 litri per 100 km, con emissioni di CO2 pari a 28-27 g/km.

Tutto questo è unito a una coppia massima di 520 Nm per un divertimento senza sosta anche in città, di semaforo in semaforo: il Grandland passa infatti da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e raggiunge, come detto i 235 km/h, oppure i 135 km/h in modalità puramente elettrica, per cui è garantita, non alla massima velocità, un'autonomia molto generosa di 63 km, grazie alla batteria agli ioni di litio da 14,2 kWh, che garantisce un utilizzo urbano a zero emissioni. Tanta potenza ha richiesto un intervento sulla taratura di sospensioni e sterzo, con montanti McPherson all'anteriore e alla sospensione multi-link al posteriore, che lavorano su ammortizzatori e molle più rigidi dotati della tecnologia Koni Fsd (Frequency Selective Damping). Il design segue la filosofia "bold and pure" con l'Opel Vizor, il nuovo volto del marchio che viene evidenziato da cerchi in lega da 19 pollici "Monza", diffusore posteriore ed emblema GSe sul portellone posteriore. Nell'abitacolo, i sedili anteriori sportivi in Alcantara sono certificati Agr, che possono anche essere riscaldati, come il volante. Completa l'offerta di Adas, che includono allerta incidente e frenata attiva di emergenza, rilevamento pedoni con allerta in caso di involontario superamento dei limiti di carreggiata e rilevamento stanchezza, sistema di riconoscimento dei cartelli stradali, allerta angolo cieco laterale e regolazione automatica della velocità con funzione di Start&Stop. Le manovre di parcheggio e di uscita dai parcheggi sono rese più semplici dal sistema Parkpilot anteriore e posteriore, dal sistema di assistenza al parcheggio anteriore e posteriore e dalla telecamera di retromarcia, che sono di serie. L'infotainment comprende Multimedia Navi Pro compatibile con Apple CarPlay e Android Auto con schermo touch a colori da 10 pollici e driver information display da 12 pollici. Le informazioni sullo stato del veicolo, i percorsi e gli eventuali ingorghi sono accessibili tramite OpelConnect e i relativi servizi telematici e di navigazione live. Alla guida, nell'insieme la Opel Grandland Gse offre confort e risponde, nonostante la grande potenza, in maniera ancora più immediata e prevedibile a qualsiasi comando, conservando la tipica stabilità Opel in frenata, in curva e in autostrada.foto: ufficio stampa Stellantis (ITALPRESS). xb2/tvi/red 16-Mar-23 16:55 .

di Italpress   

I più recenti

Nuova Lancia Ypsilon in vetrina alla Milano Design Week
Nuova Lancia Ypsilon in vetrina alla Milano Design Week
Volvo utilizza biogas per suo primo stabilimento a impatto zero in Cina
Volvo utilizza biogas per suo primo stabilimento a impatto zero in Cina
Al via gli ordini di nuovo Renault Captur
Al via gli ordini di nuovo Renault Captur
Con Famous for Freedom, Jeep lancia la nuova Wrangler
Con Famous for Freedom, Jeep lancia la nuova Wrangler