Tiscali.it
SEGUICI

Si rinnova la Mini Countryman, più agile e piacevole da guidare

di Italpress   
Si rinnova la Mini Countryman, più agile e piacevole da guidare

ROMA (ITALPRESS) - La nuova Mini Countryman, più alta, più larga e più lunga dei modelli precedenti, prima autovettura costruita in Germania, offre ambiente spazioso e comfort di guida. Con la Mini Cooper e la mini Aceman completa la nuova Mini Family. I modelli endotermici sono C benzina a trazione anteriore, S benzina a trazione integrale, diesel e il potente e super accessoriato John Cooper Works. Le versioni elettriche sono la E, e la SE quattro ruote motrici. Anche nel modello base, C a benzina, Mini si presenta con agilità, piacere di guida ed ottimo equipaggiamento di serie. La variante più potente è contraddistinta con la lettera S. In dettaglio la nuova Mini Countryman C è più grande della precedente Mini Countryman Cooper. E' alta 1656 cm (+ 84 mm), larga 1843 cm (+ 21 mm) e lunga 4433 cm (+ 136 mm) accentuando la propria anima di cross over per tutta la famiglia senza perdere la tradizionale identità di kart che ha reso il marchio iconico. La griglia anteriore ottagonale è ridisegnata, gli sbalzi sono corti come da tradizione.

I fari e le luci posteriori sono a led con nuove firme. Il montante è elegante, le barre sul tetto sono finalmente di serie.

L'altezza da terra è di 202 mm ed i cerchi da 17" a 21" in alluminio riciclato con diversi design. Cinque adulti viaggiano comodamente grazie anche ai sedili più larghi di tre centimetri e a quello posteriore che può essere spostato fino a 13 cm ed inclinato singolarmente in sei posizioni fino a 12°. Notevole l'utilizzo di materiale riciclato e di tessuto vegano in ottica di sostenibilità green. Capiente il bagagliaio che varia dai 450 l ai 1460 litri. Tutte le informazioni vengono fornite da un display centrale Oled ad alta risoluzione, rotondo, del diametro di 240 mm, mai usato in un automobile, che vengono anche sinteticamente riportate nell'head up display sotto gli occhi del guidatore. Il percorso verso la digitalizzazione si completa con il nuovo mini operating System 9 e con il Mini Intelligent Personal Assistant.

L'intrattenimento prevede ampia offerta di app, funzioni estese di navigazione, videogiochi, streaming, musica e news. Le mini experience mode modificano l'aspetto dell'abitacolo con luci e suoni diversificati.

L'assistenza alla guida di secondo livello consente al driver su percorsi autostradali di viaggiare fino a 60 km/h senza tenere le mani sul volante, inoltre è previsto assistente parcheggio e cruise control con frenatura di emergenza fino a 210 km/h. La prova su strada evidenzia agilità e piacere di guida grazie all'efficiente TwinPower turbo, la tecnologia mild hybrid integrata viene utilizzata per recuperare l'energia di frenata e supporta il motore a combustione interna durante l'accelerazione con una potenza di trazione elettrica di 14 kW e significativa riduzione dei consumi. La carreggiata leggermente aumentata e il passo allungato costituiscono la base per un'eccellente dinamica.

Anche il telaio della nuova Mini Countryman trasmette un senso di sportività con il tipico go-kart feeling Mini. Quattro le versioni di allestimento : Essential, Classic, Favoured e JCW con diverse verniciature e finiture per gli interni. I prezzi variano dai 34.900 euro della Mini Countryman C da 170 Cv ai 51.000 Euro della JCW All4 da 300 Cv. Mini Countryman diesel da 163 Cv a 37.900 Euro.

foto: ufficio stampa Bmw Group Italia

(ITALPRESS).

col/tvi/red

di Italpress   

I più recenti

Nuova Lancia Ypsilon in vetrina alla Milano Design Week
Nuova Lancia Ypsilon in vetrina alla Milano Design Week
Volvo utilizza biogas per suo primo stabilimento a impatto zero in Cina
Volvo utilizza biogas per suo primo stabilimento a impatto zero in Cina
Al via gli ordini di nuovo Renault Captur
Al via gli ordini di nuovo Renault Captur
Con Famous for Freedom, Jeep lancia la nuova Wrangler
Con Famous for Freedom, Jeep lancia la nuova Wrangler