Aprilia Racing, Colaninno: "Protagonisti con la nuova RS-GP 2017"

askanews

Noale (askanews) - Aprilia rilancia la sfida in MotoGp con due nuovi piloti, Aleix Espargarò e Sam Lowes, e la nuova RS-GP 2017, più potente e tecnologicamente evoluta, mostra una nuova livrea tricolore disegnata da Aldo Drudi per celebrare un progetto orgogliosamente tutto italiano.Gli obiettivi per Aprilia sono stati illustrati dal presidente e amministratore delegato del Gruppo Piaggio Roberto Colaninno che nella sede di Aprilia, a Noale, ha presentato il progetto Aprilia Racing Moto GP 2017."Aprilia Racing rappresenta una delle punte di eccellenza tecnologica del Gruppo Piaggio" ha sottolineato Colaninno. "Le competizioni sono infatti il punto più alto della sperimentazione e dello sviluppo di soluzioni tecnologiche delle quali beneficiano tutti i prodotti e tutti i brand del Gruppo. Uomini, tecnologia e tanta passione, abbiamo tutto per crescere ancora. La storia di successi Aprilia ci impone di essere protagonisti", ha aggiunto.La Aprilia RS-GP 2017 si presenta al via della stagione con una carena disegnata da Aldo Drudi, il designer più famoso nel mondo racing, un ulteriore valore di italianità che Aprilia porterà, nel 2017, sulle piste di tutto il mondo.I due giovani piloti di punta di Aprilia Racing, Aleix Espargarò e l'inglese Sam Lowes, si sono detti entusiasti della nuova avventura."Dalle prossimi gare mi aspetto di di migliorare sempre" ha spiegato Espargarò. "È una moto molto giovane che è nata un anno fa, con nuovi piloti, e ci dobbiamo conoscere tutti meglio ma mi aspetto un buon anno. È una moto molto stabile, mi piace molto e sono molto motivato. È una moto più fisica rispetto alla Suzuki, Aprila è un po' più pesante e devi impegnarti di più fisicamente ma quando sei a metà curva è molto più stabile" ha concluso Espargarò.