SUZUKI protagonista "integrale" del 4×4 Fest 2017

formulamotori.it -
social media motori

La Casa giapponese sarà presente al 4×4 Fest, il Salone dell'auto a trazione Integrale di Carrara, che si terrà dal 13 al 15 ottobre - L'evento è il palcoscenico ideale per il lancio di New SWIFT 4WD ALLGRIP, che arricchirà l'offerta di modelli integrali della gamma.

Quello di Massa Carrara è un appuntamento al quale Suzuki tiene particolarmente perché, in un contesto di veri appassionati del fuoristrada, mette in bella mostra i suoi gioielli a trazione integrale (e non). Ecco perché SUZUKI, anche quest'anno, ha confermato la sua partecipazione alla 4×4 Fest, giunta alla sua diciassettesima edizione. E sarà una presenza da protagonista visto e considerato che porterà in Toscana l'intera gamma ALLGRIP e la tanto attesa SWIFT HYBRID 4WD ALLGRIP, che a Carrara debutterà in anteprima nazionale sul mercato.

Il tema dello stand Suzuki di quest'anno è "SUZUKI in alta quota" (l'anno scorso era "gli ambienti boschivi") così al Padiglione C, stand 600+601+602 i visitatori avranno la possibilità di vivere al meglio la "SUZUKI Experience" mettendosi al volante di IGNIS, S-CROSS, VITARA e la mitica JIMNY, quest'ultima esposta in una particolare livrea "camouflage", ispirata ai colori dei rettili.

Accanto a questi modelli sarà presente, in anteprima nazionale, SWIFT HYBRID 4WD ALLGRIP, l'attesa variante a quattro ruote motrici dotata del moderno dispositivo ALLGRIP AUTO, dal funzionamento totalmente automatico, l'unica trazione integrale nel segmento delle compatte esaltandone, oltre alla praticità, anche la sicurezza e la versatilità.

Non solo trazione integrale per l'ultima arrivata ma anche la tecnologia HYBRID Suzuki; semplice ed efficiente, ha il suo cuore nel dispositivo ISG (Integrated Starter Generator) che, a fronte di un ingombro minimo e di un peso di soli 6,2 kg, svolge 3 funzioni: motore elettrico di ausilio al motore termico nelle fasi transitorie di accelerazione e ripresa, alternatore per recuperare energia in frenata o rilascio e ricaricare le due batterie di bordo (quella tradizionale e quella agli ioni di litio posta sotto il sedile anteriore), motorino d'avviamento con funzione Start&Stop.

I benefici? Parecchi. Vanno dal risparmio di energia, e quindi carburante e emissioni (proprio su SWIFT HYBRID 4WD ALLGRIP si arriva ad una riduzione del 17% nel ciclo urbano rispetto alla corrispondente versione non ibrida), ad un maggior comfort negli avviamenti, particolarmente dolci e silenziosi.

Al 4×4 Fest, con Suzuki, ci sarà da divertirsi anche perché, come da tradizione, non sarà un evento semplicemente statico. Nell'area test, gestita in collaborazione con gli istruttori FIF (Federazione Italiana Fuoristrada), i visitatori avranno, infatti, la possibilità di provare le vetture della gamma 4WD ALLGRIP su percorsi off-road appositamente allestiti. Sarà possibile, infine, provare le vetture Suzuki anche su percorsi stradali all'esterno della fiera. Insomma, tanti motivi per farci un salto...