Sotto l'albero c'è una ruggente Ford GT

social media motori

Telaio in fibra di carbonio, motore EcoBoost V6 biturbo 3.5 litri che sprigiona una potenza di oltre 600 cavalli. La Ford GT, presentata in anteprima nazionale, è stata una delle regine del Motorshow di Bologna: gli amanti delle auto ruggenti, all'inizio di dicembre, hanno potuto ammirare da vicino questa spettacolare supercar che incarna lo spirito più sportivo ed esclusivo dell'Ovale Blu. Un grosso successo di pubblico che ha fatto seguito a quello conquistato il 20 giugno con la versione racing nella 24 ore di Le Mans, la più estenuante gara automobilistica, nella categoria LM GTE Pro. L'albo d'oro si è così arricchito di un altro successo storico, ottenuto esattamente a distanza di 50 anni dall'epica vittoria nel 1966.

La vittoria ottenuta a Le Mans ha fatto lievitare l'interesse attorno a questa supercar. Così, per poter esaudire le numerose richieste degli estimatori, la Ford Performance ha deciso di estendere la produzione della Ford GT per altri due anni, fino al 2018. Produzione avviata nel nuovo stabilimento di Multimatic, in Markham (Ontario), realizzato appositamente per l'assemblaggio della prima versione stradale della Ford GT.

La ruggente Ford GT è salita alla ribalta mondiale per la prima volta nel gennaio 2015 al North American International Auto Show: a distanza di 23 mesi la Ford Performance ha dato il via alle prime consegne. "Per il 2016", ha dichiarato Raj Nair, Chief Technical Officier della Ford, "ci siamo posti due traguardi per la Ford GT: il primo era eccellere a Le Mans, il secondo iniziare le consegne prima della fine dell'anno: li abbiamo raggiunti entrambi. La nuova Ford GT è una vetrina della nostra forza innovativa e del nostro impegno rivolto a dare sempre di più ai clienti, in particolare per quanto riguarda l'uso di materiali superleggeri, l'aerodinamica e le tecnologie dei motori EcoBoost".

Ideata sia per la strada che per la pista, la Ford GT è il non plus ultra sul fronte dell'innovazione. Dal profilo aerodinamico ottimizzato ai convogliatori laterali, dalla carrozzeria in fibra di carbonio (profilo a goccia) al potente motore biturbo: ogni dettaglio è stato studiato per garantire prestazioni allo stato puro e un controllo eccezionale. C'è solo l'imbarazzo della scelta per chi decide di acquistarne una: look in Frozen White (bianco), Matte Black (nero) o Liquid Blue; colori delle pinze a scelta; sedili fibra di carbonio con rivestimento in Alcantara, in pelle Premium oppure un mix di entrambi.