Nuovo Peugeot Rifter: la comodità al quadrato

formulamotori.it -
Formula Motori

E' un debutto silenzioso, tranquillo e "comodo", quello del nuovo Peugeot Rifter. Che si inserisce quasi in punta di piedi nel segmento Multispazio, destinato a crescere sempre di più.

Il nuovo Rifter, quindi, è un altro jolly che si gioca Peugeot, particolarmente indicato per la quotidianità e la comodità al... quadrato. Disponibile in due lunghezze, con 5 o 7 posti, è poliedrico, modulare e pratico, ed è commercializzato con una gamma motori fra le più affidabili e "pulite". Alla quale, vanno aggiunte, varie tecnologie di ultima generazione.

"Peugeot innova, Peugeot sorprende. La nostra ambizione - spiega Jean-Philippe Imparato, Direttore Generale Peugot - è diventare il miglior costruttore generalista alto di gamma. Con Peugeot RIFTER il marchio rinnova profondamente la sua offerta e crea la combinazione perfetta tra la versatilità d'uso e il piacere di guida secondo Peugeot".

Vista da fuori. Rifter ha il DNA tipico delle vetture Peugeot. Nel frontale, moderno e robusto, spicca il Leone al centro della calandra verticale, caratteristica degli ultimi modelli della gamma. Il suo sguardo felino si fregia di una firma luminosa a LED, al centro dei proiettori.

Il profilo laterale riafferma la forza dello stile. Le proporzioni sono perfettamente equilibrate: cofano corto e orizzontale, luce a terra alta e sbalzi ridotti. Le barre del tetto fanno decisamente parte del design, con un'integrazione curata, e permettono di ancorare saldamente degli oggetti.

La modanatura in rilievo dei passaruota contribuisce al carattere sportivo del veicolo. Nuovo PEUGEOT RIFTER presenta un assetto consistente. Secondo le versioni, sono disponibili anche cerchi diamantati da 17 pollici.

La parte posteriore propone un ampio portellone, che si apre su un bagagliaio dal volume generoso. L'appartenenza alla gamma del Leone è innegabile, con le luci a tre artigli, espressione tipica dello stile PEUGEOT. Il paraurti a spigoli struttura la parte inferiore e offre una protezione ottimale nel quotidiano.

Abitacolo ad hoc. Il PEUGEOT i-Cockpit® caratterizza un abitacolo semplice e moderno, che gioca sulla purezza delle linee, la tecnologia tangibile e la qualità delle finiture di alto livello.

Il PEUGEOT i-Cockpit®, inedito nel segmento, apre le porte ad un'esperienza di guida apprezzata da oltre quattro milioni di clienti che finora l'hanno scelto in altri modelli della gamma. Nella vita di tutti i giorni offre una guida appagante ed immediata grazie al volante compatto, appiattivo sia inferiormente sia superiormente, per facilitare la presa e la manovrabilità; al Touch screen da 8", a portata di mano e perfettamente nel campo visivo del conducente e al quadro strumenti con Head up Display, valorizzato da profili cromati e lancette rosse.

Il posto di guida, curato fin nei minimi dettagli, prevede, a portata di mano, utili comandi per gestire la climatizzazione. Questi comandi sono posizionati attorno al display di colore bianco puro che visualizza le temperature. Il freno di stazionamento elettrico, disponibile secondo le versioni, permette di liberare spazio sulla console centrale e lascia il posto a grandi vani portaoggetti.

Non male la versione GT Line. La versione GT Line di Peugeot Rifter, elegante e dinamica, completa la gamma GT Line di PEUGEOT presente in altri modelli.

Decisamente distintiva, la versione GT Line propone dettagli specifici Nero Onyx, come il profilo della calandra, la scocca dei retrovisori, le barre del tetto e gli inserti nelle modanature laterali. Lo stile esclusivo è completato da cerchi in lega 17'' diamantati Aoraki e da monogrammi GT Line a effetto ramato.

Il volante in pelle, i dettagli della plancia verniciati, i rivestimenti in tessuto casual o, ancora, il fondo dei contatori con un motivo a scacchi caratterizzano l'interno di questa versione.

C'è anche l'Advanced Grip Control. Con l'Advanced Grip Control, i più temerari potranno uscire dai sentieri battuti ed esplorare nuove strade. Questa funzione, abbinata agli pneumatici M+S (Mud & Snow), agisce sullo slittamento delle ruote ed aumenta la motricità su fondi scivolosi. È abbinata all'Hill Assist Descent Control (HADC), un sistema che mantiene automaticamente la velocità ottimale in presenza di forti pendenze, liberando il guidatore da situazioni di potenziale difficoltà. In opzione, la gamma Peugeot Rifter proporrà in futuro una versione 4 ruote motrici sviluppata con il nostro partner storico DANGEL.

Una gamma motori affidabile.
Tutti i motori disponibili soddisfano l'ultima norma Euro 6.2 e sono già predisposti per il futuro ciclo di omologazione WLTP.

Il motore 1.2 PureTech Turbo a benzina è declinato in due versioni(dispongono del filtro antiparticolato GPF Gasoline Particulate Filter): 1) PureTech130 S&S con cambio automatico 8 rapporti EAT8 (disponibile nel corso del 2019); 2) PureTech 110 S&S con cambio manuale 5 rapporti.

Il motore 1.5L BlueHDi Diesel è invece disponibile in tre diversi livelli di potenza:

1) BlueHDi 130 S&S con cambio manuale a 6 rapporti o cambio automatico 8 rapporti EAT8;

2) BlueHDi 100 con cambio manuale 5 rapporti

3) BlueHDi 75, con cambio manuale 5 rapporti

Le motorizzazioni Diesel sono tutte dotate di FAP (filtro antiparticolato) e di riduzione catalitica selettiva (SCR). Questa tecnologia permette di ridurre l'inquinamento già all'avvio del motore, senza necessità di additivo FAP.