Nuova TOYOTA YARIS GRMN: una "belva" da pista

formulamotori.it -
Formula Motori

A qualcuno, o a qualcosa, bisogna pur ispirarsi. Toyota, per esempio, dopo esser tornata nel pianeta rally con la Yaris WRC, ad essa si è ispirata per realizzare una cattivissima Limited Edition: la Yaris GRMN.GRMN sta per "Gazoo Racing Meister of Nurburgring", e rappresenta la massima espressione dell'evoluzione tecnologica applicata al Racing e la sintesi dell'esperienza sviluppata da Toyota nel mondiale rally - WRC.

Toyota ha messo a disposizione, solo per il mercato europeo, 350 esemplari che verranno prodotti con processo separato rispetto alla Yaris di serie. Sarà, infatti, un team specializzato di tecnici che apporterà le varie modifiche che permetteranno alla Yaris GRMN di ottenere prestazioni da brivido.

La vendita di questi 350 esemplari (unico allestimento ed un solo colore distintivo: il bicolore bianco solido e tetto nero metallizzato) è avvenuta attraverso un sistema di prenotazione online: si tratta di un processo di acquisto unico per un prodotto unico; tant'è che, in sole 24 ore, le vetture sono state tutte prenotate.

Cosa rende la Yaris GRMN una vera e propria "belva" da pista? Innanzitutto il motore. Sotto il cofano, infatti, trova posto il 1.8l VVT-i sovralimentato da 212 CV. L'applicazione di un motore sovralimentato aiuta la Yaris GRMN ad ottenere una performance straordinaria e la massima reattività agli input provenienti dal volante. Ad esso è abbinato un cambio manuale a 6 rapporti, capace di assicurare un'accelerazione 0-100 km/h in soli 6.4". Inoltre è stato sviluppato un nuovo sistema di raffreddamento dell'olio e dell'acqua e inserita una nuova cinghia nella parte anteriore del compressore volumetrico per garantire una risposta immediata.

La "belva" ha anche un assetto abbassato di 30 mm grazie all'introduzione di nuovi ammortizzatori Sachs Performance e da sospensioni più rigide.

Sono stati inoltre inseriti alcuni rinforzi sul telaio, attraverso barre stabilizzatrici nella parte inferiore del veicolo mentre, per migliorare l'handling, si è optato per l'utilizzo di un differenziale antislittamento Torsen.

L'attenzione prestata alla riduzione del peso (1135 kg) ha consentito di realizzare una delle vetture del segmento B tra le più potenti, leggere e con il miglior rapporto tra peso e CV, 5,35 kg per cavallo.

Gli interni sono caratterizzati soprattutto dal volante sportivo a tre razze (di derivazione GT86) con il logo GRMN, il nuovo cruscotto centrale dotato di TFT, i pedali sportivi in alluminio e la nuova leva del cambio.

Quanto costa la "belva"? La nuova Toyota Yaris GRMN è stata venduta esclusivamente on-line al prezzo al pubblico di 29.900 euro.