Nuova C3 eletta Auto Europa 2018

formulamotori.it -
social media motori

C'è grande soddisfazione in casa Citroen Italia perché la crescita, quindi la vendita di automobili, nei primi nove mesi dell'anno, è quasi tripla rispetto al mercato. E il premio "Auto Europa" conquistato dalla nuova C3 conferma il trend positivo.

Nella classifica nazionale del mercato autovetture, anche nel mese di settembre, Citroën in Italia conferma la sua ottava posizione - che occupa da inizio anno - grazie all'immatricolazione nei primi nove mesi di 60.395 unità che corrispondono ad una quota di mercato del 3,94%.

I primi nove mesi del 2017, quindi, si sono conclusi positivamente per il mercato italiano che ha registrato 1.533.710 immatricolazioni di nuove autovetture, con un incremento del 9% rispetto allo stesso periodo 2016. In questo contesto favorevole, nel periodo gennaio - settembre 2017, la progressione di Citroën in Italia rispetto allo stesso periodo del 2016 ha superato il 26,5%, il trend di crescita migliore rispetto ai diretti concorrenti, quasi 3 volte tanto la crescita del mercato stesso. In particolare, ottime le performance nell'ambito delle immatricolazioni avvenute nel canale dei privati, in cui Citroën cresce del 29%, in controtendenza rispetto al mercato che globalmente evidenzia una moderata flessione.

Artefice di questa "progressione d'altri tempi" è stata la nuova C3, che dal lancio in Italia ha riscosso un grande successo: grazie alle 29.458 immatricolazioni realizzate da gennaio 2017, il mercato italiano rappresenta per nuova C3 il secondo mercato dopo la Francia.

Risultati che le hanno permesso di essere nella Top 5 delle berline più vendute del segmento B. Nel mix di vendite l'allestimento "Shine", il più completo, supera il 60%. Oltre il 70% dei clienti hanno preferito la versione bicolore ed oltre l'80% hanno scelto la versione con airbump.

All'interno della gamma, poi, c'è una crescita omogenea delle vendite dei vari modelli, con Berlingo e Spacetourer, ciascuno nella top ten del proprio segmento ma soprattutto con C4 Picasso e Grand C4 Picasso che hanno conquistato il podio nella loro categoria grazie al design moderno ed innovativo, al benessere garantito dal programma Citroën Advanced Comfort® e alle più avanzate tecnologie di aiuto alla guida.

Anche nel mercato dei veicoli commerciali, nei primi nove mesi del 2017, Citroën Italia ha registrato un ottimo risultato con oltre 9.600 immatricolazioni, in aumento del 21% rispetto allo stesso periodo del 2016, in un mercato che è rimasto sostanzialmente stabile, grazie soprattutto al successo del nuovo Jumpy, l'ultima novità della gamma.

"Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti - spiega Angelo Simone Direttore Brand Citroën in Italia - in particolare siamo fieri delle vendite di autovetture nel canale dei privati, per noi molto importante. Siamo convinti, inoltre, che l'arrivo di C3 Aircross ci permetterà di concludere l'anno nel migliore dei modi".