Mondiale WRC: Thierry Neuville mette il suo personale sigillo sul Rally Italia Sardegna 2016

Codice da incorporare:
Formula Motori

ALGHERO - La bandiera belga alla fine svetta sul pennone più alto di Alghero: Thierry Neuville mette il suo personale sigillo sul Rally Italia Sardegna, sesta prova del campionato mondiale, portando al successo con il navigatore Nicolas Gilsoul la Hyundai New Generation i20 WRC. Neuville ha ottenuto il suo primo successo stagionale (il secondo in carriera, dopo quello del 2014 in Germania) con una serie di prove maiuscole nella spettacolare gara organizzata dall'ACI in collaborazione con la Regione Sardegna: ha dato prova di grande abilità respingendo via via gli assalti del finlandese Jari Latvala (in coppia con Miika Anttila) e del francese Sebastien Ogier (in tandem con Julienne Ingrassia), entrambi al volante di una Volkswagen Polo.
Thierry Neuville ha messo in campo anche un grande carattere. "I successi", ha dichiarato, "vanno spesso a chi ci crede". Il pilota belga evidentemente ci ha creduto sino in fondo, sin dalle prime prove del Rally Italia Sardegna: e alla fine ha dedicato la vittoria a Philippe Bugalski, il pilota (esperto asfaltista) morto in Francia nell'agosto 2012 dopo essere caduto da un albero alto 15 metri. "Lui", ha dichiarato Neuville, "mi ha aiutato molto nella mia carriera. Spero che questo successo mi dia la carica per il resto della stagione e mi aiuti a mantenere una mentalità vincente".
Neuville ha dimostrato di avere la stoffa del campione soprattutto nella Power Stage finale, ossia la durissima e spettacolare Sassari-Argentiera: nonostante il grande impegno e la voglia di ribaltare il risultato, non c'è stato nulla da fare per Jari Latvala e Sebastien Ogier. Comunque, il pilota francese, campione del mondo in carica e vincitore dell'edizione 2015 del Rally Italia Sardegna, ha dato spettacolo sino alla fine: si è imposto nella Power Stage, ma si è dovuto accontentate di salire sul terzo gradino del podio, preceduto anche da Latvala che ha conquistato la piazza d'onore (a 24"8).
All'atto finale della sesta prova del campionato mondiale Rally, domenica 12 giugno, Neuville è partito con 16"1 vantaggio sul finlandese Latvala. Ha vinto la prova speciale PS 15 (Cala Flumini: 14,6 chilometri) distanziando Latvala di altri 3"1, ha guadagnato sul pilota finlandese altri 2 decimi di secondo nella PS 17 (Sassari- Argentiera: 6,6 chilometri) vinta da Camilli, si è imposto su Mikkelsen (4"6) e Latvala (6"3) nella PS 18 (Cala Flumini) e alla fine ha potuto alzare le braccia al cielo in segno di vittoria. La prima della stagione.

Mondiale WRC Thierry Neuville mette il suo personale sigillo sul Rally Italia Sardegna 2016

CLASSIFICA FINALE - 1) Neuville-Gilsoul (Hyundai New Generation I20) in 3h35'25"8. 2) Latvala- Anttila (Volkswagen Polo R WRC) a 24"8. 3) Ogier-Ingrassia (Volkswagen Polo R WRC) a 1'37"8. 4) Sordo (Hyundai New Generation i20 WRC) a 2'54"0. 5) Tanak (Ford Fiesta RS WRC) a 5'26"4. 6) Camilli (Ford Fiesta RS WRC) a 5'59"8. 7) Solberg (Ford Fiesta RS WRC) a 6'22"2. 8) Suninen (Skoda Fabia R5) a 8'57"4. 9) Kopecky (Skoda Fabia R5) a 9'47"0. 10) Kruuda (Ford Fiesta R5) a 13'28"5.