Mobilita elettrica: 7 Nissan Leaf per la polizia municipale di Cagliari

Mobilita elettrica: 7 Nissan Leaf per la polizia municipale di Cagliari
social media motori

Nissan, Comune di Cagliari e Regione Sardegna in primo piano nella battaglia per la salvaguardia dell'ambiente. Sette elettriche Leaf, infatti, hanno ulteriormente incrementato da metà maggio il parco-auto del Corpo dei Vigili Urbani del capoluogo sardo per ridurre drasticamente le emissioni nocive (Co2 ed acustiche) a tutto vantaggio della salute e della sicurezza dei cittadini. Le auto elettriche, infatti, non inquinano e sono estremamente silenziose.

Mobilita elettrica 7 Nissan Leaf per la polizia municipale di Cagliari

E' l'accordo di più ampia portata sinora firmato dalla Nissan con un Corpo di Polizia Municipale per la fornitura di auto totalmente elettriche. Prosegue così la collaborazione tra la Casa giapponese e il Comune di Cagliari sul fronte della mobilità elettrica: le Leaf garantiscono un ampio risparmio sul fronte dei consumi e la totale assenza di emissioni inquinanti e acustiche. L'iniziativa rientra nel progetto della Regione Sardegna per la riduzione di emissioni nocive, per la tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini: un programma lanciato a ottobre con la consegna alla Regione e al Comune di Cagliari di 9 veicoli totalmente elettrici, 6 Nissan LEAF per il trasporto di persone e 3 veicoli commerciali elettrici Nissan e-NV200 per il trasporto di merci.

Le Leaf elettriche, oltre ad essere silenziose e spaziose (lunghezza: 4,45 metri), hanno un'ampia autonomia di marcia: possono superare anche i 200 chilometri con le batterie da 30 kWh. Sono 6 le versioni in commercio destinate al pubblico (Visia, Visia Plus, Acenta, Tekna, più Acenta e Tekna da 30 kWh) con prezzi compresi tra 29.690 e 37.590 euro. Tutte hanno una potenza di 109 cavalli, accelerano da ferme a 100 orari in 11"5 secondi e possono raggiungere una velocità massima di 144 chilometri orari.

La Nissan investe da decenni nella mobilità "pulita" e efficiente. E' leader di mercato in questo specifico settore, fornisce tecnologie d'avanguardia. E' profondamente impegnata nella produzione di batterie agli ioni di litio riciclabili e riutilizzabili, nell'incremento di strutture di ricarica e di dispositivi di ricarica rapida fissa e mobile per gli EV. In primo piano anche i sistemi di alimentazione bidirezionali tra l'auto e la casa, come il "LEAF to Home"; i modelli di integrazione tra i veicoli e le reti di distribuzione energetica denominati "Vehicle to Grid", in grado di evolvere "il concetto di veicolo da mezzo di trasporto a vettore di energia".
"Sono estremamente orgoglioso di questo nuovo accordo con il Comune di Cagliari", ha dichiarato Bruno Mattucci, amministratore delegato di Nissan Italia, "con il quale già da qualche mese abbiamo lanciato un ambizioso progetto per la riduzione delle emissioni di Co2 legate al trasporto. La fornitura di veicoli elettrici a un corpo di Polizia Municipale è la dimostrazione della versatilità dei nostri veicoli a zero emissioni nel rispondere alle diverse esigenze della Pubblica Amministrazione, soprattutto laddove l'esigenza è quella di ridurre i costi operativi di gestione del parco auto".