Mini Clubman JCW: test drive e caratteristiche tecniche

Codice da incorporare:
social media motori

Nel panorama mozzafiato della costa sud della Sardegna, sulle splendide curve che costeggiano il mare più bello del mondo, abbiamo provato la versione wagon e più cattiva di casa Mini.

È la mini Clubman, si nota subito dalla coda allungata, ma nella variante John Cooper Works.

Cosa significa questa sigla?

Semplicemente prestazioni esaltanti, assetto ribassato, motore, telaio, sospensioni e freni da puro cavallino di razza.

Il cuore è un 2 litri Twin Power Turbo lo stesso della versione a tre porte JCW ma questo ha una caratteristica in più;

È infatti abbinato alla trazione integrale ALL4 che gestisce automaticamente la motricità esaltando così le prestazioni in accelerazione, soprattutto sullo 0-100 in appena 6,3".

Questo grazie ai 231 cavalli (ben 40 in più rispetto alla Cooper S) e alla tanta coppia a disposizione 350 Nm , tra 1.450 e 4.500 giri/min.

Questo poderoso propulsore ci consente di spingere la Clubman fino a 238 km/h: il tutto accompagnato da un sound cattivo generato dal doppio terminale dallo scarico sportivo e cerchi in lega da 19".

Tanta grinta e prestazioni vengono affidate all'impianto frenante con pinze Brembo a 4 pistoncini sull'asse anteriore che garantiscono più sicurezza in frenate ad alta velocità.



Oltre alla trazione integrale ALL4, questa Clubman JCW che ho a disposizione ha anche un cambio automatico Steptronic 8 marce - con palette al volante di serie - che riesce a mantenere i consumi intorno ai 6.8 litri/100 km.

Ma la Mini Clubman John Cooper Works come dotazioni di serie comprende anche il blocco elettronico del differenziale, controllo di stabilità e trazione, modalità di guida Mini Driving Modes, Park Distance, cruise control adattivo, sedili sportivi in microfibra Dinamica e tessuto e il particolarissimo sistema infotainment racchiuso in questo enorme cerchio luminoso con schermo touch screen da 6.5 pollici.

A richiesta, la dotazione di serie può arricchirsi del climatizzatore bi-zona, tetto in vetro, sedili in misto Dinamica e pelle, audio Harman Kardon, navigatore Professional e schermo da 8.8 pollici di diagonale, nonché cerchi maggiorati e controllo degli ammortizzatori Dynamic Damper Control.

Guardatela Questa versione JCW adotta un look specifico da autentica sportiva: in questo caso una tinta carrozzeria Rebel green con le bande sulla fiancata e sul cofano rosse. Queste linee insieme alla fascia rossa trasversale sulla calandra dalle ampie maglie e dove è stato ben messo in evidenza il logo JCW, rendono il frontale ancora più aggressivo.

In più fari a led di serie e cerchi in lega da 19 pollici con razze Black Grip Spoke.

Linee pulite lungo le fiancate, dove viene ripetuto all'altezza delle frecce laterali il marchio JCW, che terminano in un posteriore dove spiccano il paraurti aggressivo e le caratteristiche Split Doors, due portiere con sistema di apertura automatizzato.

La MINI Clubman JCW, con una lunghezza di 4.253 mm e il passo di 2.670 mm, offre un generoso bagagliaio che va da 360 a 1.250 litri.

Abitacolo

Dentro si respira aria di eleganza e sportività come del resto in ogni prodotto del Gruppo BMW.

E a bordo di questa Mini Clubman la qualità non manca di certo; tanta tecnologia e interni eleganti con cucitura a vista come nel volante dove si trovano numerosi comandi per il controllo dell'impianto audio e del regolatore e limitatore di velocità.

La strumentazione composta da un quadrante circolare e il contagiri in un semicerchio. All'interno si trova il computer di bordo dove è possibile monitorare informazioni utili sulla vettura. Altre info come la segnalazione dei limiti di velocità e la navigazione si possono monitorare sull' Head-Up Display(optional).

Il prezzo della Mini Clubman firmata John Cooper Works ALL4 con motore 2.0 da 231 cavalli va da 37.450 Euro fino a 41.130 euro comprensivo di tutti gli optional.

 
© Tiscali Italia S.p.A. 2017  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali