Mazda: dimmi come (e cosa) guidi e ti dirò chi sei

formulamotori.it -
Formula Motori

Quali motorizzazioni preferiscono gli automobilisti? E' davvero attesa la vettura elettrica? La guida autonoma piace davvero? A rispondere ci pena Mazda grazie all'indagine Mazda Driver Project, realizzata insieme a Ipsos MORI.

Eh, sì: parrebbe proprio che gli automobilisti preferiscano ancora le vetture endotermiche, quelle a benzina e a gasolio. Si è arrivati a questa conclusione grazie ad un'indagine fatta da Mazda che ha interessato 11.008 persone dei principali mercati europei. Una media del 58%, infatti, ritiene che "motori benzina e diesel hanno ancora ampie possibilità di innovazione e miglioramento"; un dato che raggiunge il 65% in Polonia, oltre il 60% in Germania, Spagna e Svezia e il 59 % in Italia.

Alla faccia di chi vorrebbe eliminarli (soprattutto i motori diesel), questi risultati dimostrano che i clienti non condividono necessariamente il punto di vista di molte organizzazioni secondo cui il motore a combustione interna non abbia alcun ruolo nel futuro dell'auto. Ciò è ulteriormente dimostrato dal fatto che il 31% degli automobilisti "si augura che le auto diesel continueranno a esistere" insieme a una maggiore diffusione delle auto elettriche, un dato che sale al 58% in Polonia, mentre, in media, il 33% di chi guida ha affermato che a parità di costi d'esercizio con un'auto elettrica "continuerebbe a preferire un'auto a benzina/diesel". Quest'ultima opinione, in Italia, è stata espressa da ben il 54% degli intervistati.

Nonostante le nuove tendenze verso le auto a guida autonoma, solo il 33% di chi guida "aspetta con favore l'avvento delle auto self-driving", valore che scende al 25% in Francia e in Olanda. In questo contesto, Mazda continua a sviluppare le sue pionieristiche funzioni di sicurezza avanzate e il Mazda Co-Pilot Concept, che ricorre alle tecnologie di guida autonoma per dare tranquillità a chi è al volante. Forse sorprendentemente, in Europa non vi è alcuna prova di un maggior favore verso le auto a guida autonoma da parte delle fasce d'utenti più giovani.

Questi risultati arrivano mentre Mazda intensifica la sua visione Sustainable Zoom-Zoom 2030, che prevede il meglio dei motori a combustione interna insieme a efficaci tecnologie di elettrificazione. Fondamentale per questo progetto ambizioso è SKYACTIV-X, il primo motore a benzina di serie al mondo a utilizzare l'accensione per compressione. Questo nuovo motore combina i vantaggi dei motori a benzina e di quelli diesel per ottenere eccellenti prestazioni ambientali, di potenza e di accelerazione.

"I risultati della ricerca sono molto interessanti - sostiene Jeff Guyton, Presidente e CEO di Mazda Motor Europe - alla base della nostra iniziativa Drive Together c'è la celebrazione del vero e proprio piacere di guida, e sembra che gli automobilisti europei vedano ancora un lungo futuro per lo sviluppo del motore a combustione interna. Noi stiamo lavorando con impegno per trasformare queste innovazioni in un'esperienza sempre migliore per gli automobilisti di tutto il mondo".

Chiaro che ognuno tira l'acqua al suo mulino, ma effettivamente la strategia Mazda sembra molto più "reale e realistica" rispetto a quella di altri competitors.