Jaguar Land Rover a corte per i festeggiamenti dei 90° anni della Regina Elisabetta II

Jaguar Land Rover a corte per i festeggiamenti dei 90° anni della Regina Elisabetta II
social media motori

La Jaguar Land Rover ha scritto un'altra pagina esaltante nella storia dell'automobilismo. E' stata grande protagonista con interventi significativi durante i festeggiamenti per il novantesimo compleanno della regina Elisabetta. Con sette speciali F-TYPE Jaguar (personalizzate con i colori della Union Jack) ha preso parte alla cerimonia di apertura e ha trasportato poi con una Land Rover Discovery la straordinaria torta confezionata per lo storico avvenimento. Non solo: al termine, la Regina ha lasciato la manifestazione a bordo di una Range Rover ibrida, la sua auto ufficiale.

Jaguar Land Rover a corte per i festeggiamenti dei 90 anni della Regina Elisabetta II

E' stata scelta la Land Rover Discovery, quindi, per portare a destinazione la speciale torta a tre piani (rigorosamente senza candeline), alla crema di agrumi. La forma? Simile a quella di uno dei tanti cappellini sfoggiati dalla regina in varie occasioni.
Alla ribalta dell'eccezionale avvenimento non poteva che salire la Casa fornitrice ufficiale delle auto della famiglia reale. Le sette speciali F-Type e la Land Rover scelta per portare la torta hanno dato spettacolo destando chiaramente grande interesse ed entusiasmo, non solo tra la marea degli invitati ma in tutto il mondo attraverso le immagini televisive.

Due storie diverse parallele, partite da lontano nel tempo, quelle della Jaguar e della Land Rover: due colossi che dopo tante vicissitudini alla fine si sono ritrovate assieme sotto il vessillo indiano della Tata Motor Company.

Attualmente la gamma della Jaguar è di assoluto prestigio, con auto che rientrano a pieno diritto nella categoria degli "oggetti del desiderio": la berlina di medie dimensioni XE (prezzi da 38.400 euro a benzina; da 38.050 diesel); la lussuosa berlina XF con scocca in alluminio (da 44.220 euro diesel, da 63.950 a benzina); la maxi berlina XJ (da 81.750 euro a benzina, da 85.400 a gasolio); la biposto sportiva F-Type coupé (da 68.250 a 124.350 euro con la V8 R 5 litri con cambio automatico); la recentissima F-Pace, primo SUV nella storia delle celebre Casa britannica, dallo spirito sportivo (da 44.600 euro diesel, da 61.680 a benzina).
La Land Rover schiera degli autentici "gioielli" nel pianeta dei fuoristrada e dei Suv: Range Rover e Range Rover Sport, Ranger Rover Evoque, Range Rover Evoque Coupé-Convertibile, Discovery e Discovery Sport.

La Range Rover è il SUV per eccellenza: motore 5 litri V8 da 510 cavalli a benzina (prezzi da 125.500 euro); da 3 litri con 249 cv o da 4.4 litri con 340 cv a gasolio (prezzi da 99.800 euro). La Range Rover Sport ha le stesse motorizzazioni a benzina (prezzi da 96.800 euro) e diesel (prezzi da 71.200 euro), ma è proposta anche ibrida a gasolio (prezzi da 93.000 euro) con motore 3 litri da 340 cv.
La Range Rover Evoque, compatta e grintosa, sfoggia motori 2 litri sia a benzina da 240 cv (prezzi da 44.000 euro) che a gasolio da 150 o da 180 cv (prezzi da 37.600 euro): trazione integrale, cambio manuale a 6 marce o automatico sequenziale a 9 rapporti. La Coupé Convertibile è una cabrio eccezionale (la capote si apre e si chiude in 18 secondi): va con motori 2 litri a benzina da 240 cv (Coupé da 52.400 euro; Convertibile da 57.400 euro) e a gasolio (Cuopé da 49.000 euro; Convertibile da 53.400 euro).
Solo a gasolio la Discovery: motore 3 litri da 211 o da 259 cv (prezzi da 47.900 euro). La Discovery Sport è spinta da un motore 2 litri sia a benzina (prezzi da 41.500 euro), sia a gasolio (prezzi da 36.900 euro).