Gran debutto per la F-Pace, il primo SUV della Jaguar

Gran debutto per la F-Pace, il primo SUV della Jaguar
Formula Motori

Dopo la passerella al Salone di Francoforte (settembre 2015) il primo SUV del Giaguaro debutta ufficialmente a maggio in Italia. F-Pace è uno Sport Utility Vehicle ad alte prestazioni e sfodera un DNA da auto sportiva pura nel solco della grande tradizione della Jaguar. Tecnologia all'avanguardia su tutti i fronti, potenza ed agilità spiccano tra i numerosi dati caratteristici che nobilitano la sua "carta di identità": tutto racchiuso in un design mozzafiato, con una purezza delle forme che si ispira alla F-Type.

Gran debutto per la F Pace il primo SUV della Jaguar

La F-Pace entra nel regno dei SUV medio-grandi di lusso con l'ambizione di conquistare il primato nella sua categoria. E per farsi strada si affida a un telaio in alluminio (preso a prestito dalla berlina XE), a motorizzazioni dalle prestazioni super abbinati a cambi manuali a 6 marce o automatici a 8 rapporti, trazione integrale o posteriore. Sfoggia una ricca dotazione che può lasciare a bocca aperta anche i più esigenti e per questo si presenta al cospetto degli automobilisti sfoderando ben sei allestimenti.

Si può scegliere, infatti, la F-Pace Pure (prezzi da 44.625 euro), la Prestige (da 48.235 euro), la Portfolio (da 52.305 euro), la R-Sport (da 63.915 euro), la F-Pace S (da 73.915 euro). E, per chi vuole il massimo, c'è anche la First Edition AWD con cambio automatico (da 83.235 euro), basata sull'avveniristico Concept C-X17 già portato alla ribalta nel 2013 dalla Jaguar.

Nella gamma ci sono tre propulsori in grado di esaltare il piacere di guida su qualsiasi tipo di strada, compreso naturalmente l'off-road. Uno a benzina, sovralimentato: il potente 3.0 litri V6 (da 340 o da 380 cavalli), abbinato al cambio automatico a 8 rapporti. Due a gasolio: il quattro cilindri 2.0 turbodiesel Ingenium (ereditato dalla XE) da 180 cavalli, trazione posteriore e cambio manuale a 6 marce; il turbodiesel 3.0 da 300 cv e 700 Nm di coppia, anche questo con cambio automatico a 8 rapporti.

I consumi sono abbastanza contenuti: ad esempio, il turbodiesel 2 litri percorre 100 chilometri con 4,9 litri di gasolio. Contenute anche le emissioni di Co2: 129 g/km con il cambio manuale; 139 g/km con il cambio automatico a 8 rapporti. Emissioni che salgono a 159 g/km con il turbodiesel 3 litri e a 209 con quello alimentato a benzina.

Certo, il risparmio è assicurato con la F-Pace 2.0 Pure (20,4 chilometri con un litro di gasolio). Ma per le versioni equipaggiate con il diesel 3.0 V6 la media chiaramente scende (16,7 chilometri a litro): idem per quelle a benzina (11,2). Ma le prestazioni su strada sono nel solco della grande tradizione Jaguar.

C'è spazio in abbondanza a bordo di questo primo SUV della Jaguar (prodotto a Solihull in Gran Bretagna) come stanno ad indicare le dimensioni che comunque non intaccano le doti sportive. Lunghezza: 4,73 metri. Larghezza: 1,94 metri. Altezza: 1,68 metri. Passo: 2,87 metri. Peso-massa: 1.665 chili. Bagagliaio con capienza compresa tra 650 e 1.740 litri.

Se il design è "mozzafiato", l'abitacolo è da dimora signorile. Lussuoso (interni in pelle, ad eccezione della versione Pure), molto spazioso e soprattutto ben isolato. Un salotto che può essere climatizzato a proprio piacere anche da lontano tramite Apple Watch.

Viaggiando a bordo della F-Pace si può provare l'emozione di vivere in un mondo tutto particolare, da sogno: il primo SUV della Jaguar, infatti, schiera un'infinità di sistemi sul fronte della connettività. Spiccano in questo salotto il touch-screen (al centro della plancia) che consente di controllare il sistema infotelematico (InControl Touch Pro) e il display che visualizza anche i dati del GPS.

Vasto il quadro degli equipaggiamenti, sconfinato quello degli optional. La F-Pace propone di serie su tutte le versioni - tra l'altro - chiave elettronica, sterzo ad assistenza variabile, climatizzatore bi-zona, Cruise Control, antifurto perimetrale, il sistema che segnala al pilota l'uscita involontaria dalla corsia di marcia, controllo dell'arretramento in salita, sensori di parcheggio posteriori.

I leaders della Casa sostengono che la F-Pace è l'auto più poliedrica nella storia della Jaguar. Con una tecnologia all'avanguardia, un dinamismo ed un'eleganza che dovrebbero fare la differenza tra i SUV medio-grandi di lusso. E soprattutto molto sicura ed affidabile. Per questo viene offerta con la garanzia Jaguar Care: manutenzione programmata, assistenza triennale completa a chilometraggio illimitato e senza costi aggiuntivi.