Bentley, Bentayga Hybrid mobilità di lusso

formulamotori.it -
social media motori

Bentayga Hybrid: mettetevi bene in testa questo nome perché è la macchina che rappresenta la svolta "elettrica" di Bentley. Il Bentayga Hybrid, per chi se lo potrà permettere, sarà ordinabile a partire dalla seconda metà del 2018.

Per la prima volta, una brand di lusso prende in considerazione la possibilità di realizzare una vettura completamente elettrica. Il primo passo verso questo nuovo obiettivo, per Bentley, si chiama Bentayga Hybrid. Si tratta di un modello ibrido plug-in che integra un motore elettrico e un potente V6 a benzina di prossima generazione. La versione ibrida del SUV più lussuoso al mondo sarà il modello più efficiente della Casa automobilistica, con emissioni di CO2 pari a 75 g/km (NEDC).

Il Bentayga Hybrid,
tuttavia, rimane pur sempre una Bentley quindi, garantisce lo stesso feeling e la stessa esperienza di guida di un'autentica Bentley, con la raffinatezza, le prestazioni intuitive e l'abitacolo elegante e tranquillo per cui il marchio inglese è rinomato nel mondo. Rappresenta, in sostanza, il futuro della mobilità di lusso.

Sotto il cofano della Bentayga Hybrid troviamo un motore elettrico molto efficiente e un motore turbo V6 da 3 litri a benzina. Il motore elettrico, che funge anche da generatore, offre un'esperienza di guida fluida e intuitiva, con un'autonomia ottimale in solo elettrico.

Il modello Hybrid aggiunge una nuova dimensione all'attuale gamma Bentayga. Offre tutta la flessibilità delle versioni W12, V8 Diesel e V8 del motore, con la stessa trazione integrale permanente e quattro modalità di guida: Sport, Bentley, Comfort e Custom.

La funzione Start-Stop automatica è sostituita dal controllo per le tre modalità elettriche: EV Drive, Hybrid Mode e Hold Mode, che consentono di gestire l'utilizzo della batteria durante la guida.

Al voltante del Bentayga Hybrid occorrono informazioni nuove e aggiuntive rispetto agli altri modelli: per questo è stato introdotto uno schermo di Infotainment rinnovato e un quadro informativo del conducente con dati sul motore elettrico che permettono di visualizzare dettagli su prestazioni, consumi e fonte di energia.

Il tradizionale tachimetro che mostra i giri del motore è sostituito da un quadro che indica quando la vettura è alimentata unicamente in elettrico (EV Drive) oppure il regime nel caso in cui intervenga il motore a combustione. Il quadro con lo stato della batteria sostituisce invece l'indicatore della temperatura del refrigerante.

Lo schermo di Infotainment visualizza il flusso di energia in ciascuna delle tre modalità elettriche, mostrando se il veicolo è alimentato dall'energia fornita dalla batteria o dal motore a combustione, oppure ancora se l'energia viene ritrasferita alla batteria per ricaricarla.

E a proposito di ricarica, sulla Bentayga Hybrid si trova sul lato opposto rispetto al tappo del serbatoio tradizionale e può essere collegato sia a una presa elettrica domestica sia a una stazione di ricarica pubblica. Il vano bagagli posteriore ospita due contenitori su misura per alloggiare tutti i cavi necessari per entrambe le eventualità.

L'autonomia in elettrico dichiarata è di circa 50 km nel ciclo NEDC mentre una ricarica completa della batteria tramite una presa domestica richiede 7,5 ore. I clienti dotati di connessione elettrica industriale potranno ridurre i tempi di ricarica ad appena 2,5 ore.