Audi da' una scossa al Motorsport

formulamotori.it -
social media motori

La Casa di Ingolstadt ha deciso: il futuro del Motorsport sarà elettrico. Decisione convinta, visto che ha appena presentato la prima vettura da competizione tutta... elettrica: la Audi e-tron FE04.

Si chiama così, e-tron FE04, il primo bolide elettrico da competizione realizzato da Audi. Il costruttore tedesco ha quindi gettato le basi della mobilità del futuro che, a quanto pare, non può che essere elettrica.

"Dopo quasi 40 anni di successi negli sport motoristici ai massimi livelli - afferma Peter Mertens, Membro del Consiglio di Amministrazione con Responsabilità dello Sviluppo tecnico di AUDI AG - oggi siamo la prima Casa automobilistica tedesca a correre nel campionato di Formula E, con l'obiettivo di mettere alla prova e ottimizzare nuove tecnologie per la produzione di serie".

Da sempre il Motorsport sviluppa e testa le tecnologie prima che queste vengano utilizzate sulle vetture di serie. Così, dopo quattro, TFSI, TDI, propulsione ibrida e altre alimentazioni alternative come il metano, per esempio, ecco che questa monoposto anticipa la strategia Audi nel campo della mobilità elettrica che "partirà" dal 2018 con la serie Audi e-tron.

Già in occasione del Salone di Francoforte 2017 Audi aveva annunciato l'obiettivo di offrire entro il 2025 più di 20 modelli elettrici nella propria gamma di prodotti, tra i quali vetture ibride plug-in e modelli esclusivamente elettrici a batteria.

Nella Formula E i team e i costruttori possono sviluppare la catena cinematica, costituita da motore, cambio, elementi dell'assetto e relativi software. Il cuore della Audi e-tron FE04 è rappresentato dalla combinazione di motore e cambio. Il lavoro degli ingegneri si è concentrato sull'obiettivo di rendere sempre più efficiente l'unità motore-cambio, ottimizzandone il rendimento. Sul fronte della trasmissione, per la stagione 2017/2018 il team Audi Sport ABT Schaeffler punta su un cambio ad altissima efficienza a un solo rapporto.

Anche il design di questa monoposto e "ecologico" in quanto caratterizzato dai colori base bianco, verde metallizzato e nero; inoltre, differenzia anche visivamente la Audi e-tron FE04 dalla monoposto con la quale Lucas di Grassi ha conseguito a luglio il titolo di campione in Formula E. Per la prima volta nella sua carriera, il trentatreenne pilota brasiliano si accinge a partecipare alla nuova stagione per difendere il titolo di campione con il numero di partenza "1".

Il compagno di squadra di Lucas di Grassi è il giovane pilota bavarese Daniel Abt (24 anni), che ha firmato un contratto come pilota ufficiale Audi. Daniel Abt parteciperà alle gare con il numero "66", a bordo di una vettura dotata di contrassegni rossi supplementari per consentire agli spettatori di distinguere le auto dei due piloti Audi.

La Audi e-tron FE04 debutterà nel mondo delle competizioni motoristiche il 2 dicembre 2017, nella gara che inaugura la stagione di Formula E a Hong Kong.