Alfa Romeo Giulia: la nuova era della casa del Biscione e il ritorno delle vere Alfa

Codice da incorporare:
Formula Motori

Balocco. Ecco Giulia una signora berlina 4 porte, sportiva e grintosa; signori tornano le vere Alfa!!! Quelle a trazione posteriore, per la gioia dei veri alfisti. Adesso la Casa del Biscione fa sul serio.
Giulia rappresenta la rinascita dell'Alfa Romeo ed è destinata a riportare il Marchio alla gloria del passato.
Eccola qui pronta a divorare l'asfalto con il suo look distintivo affascinante e aggressivo.

Alfa Romeo Giulia la nuova era della casa del Biscione e il ritorno delle vere Alfa

Con Giulia, Alfa Romeo, torna alla grande nel segmento D proponendo un autentico gioiello di stile e di tecnologia.

Guardatela, solo il frontale esprime al meglio la sua vera natura sportiva; il cofano lungo degno di un'auto da corsa, questa forma sinuosa e aerodinamica, il frontale con l'inconfondibile griglia, marchiato dal nuovo scudetto Alfa e arricchito dai gruppi ottici a led orizzontali che si estendono lungo le fiancate.
Lateralmente un profilo molto verticale che si congiunge con la linea di cintura e un passo più lungo della categoria.

Nel centro prove di Balocco, al volante della variante Quadrifoglio, è stato un puro divertimento e piacere di guida elevato. Nella versione più estrema, Giulia si è dimostrata un autentico cavallo di razza, spinta da un poderoso motore da 2,9 litri benzina V6 (di origine Ferrari); un si tratta di un biTurbo da 510 cavalli e 600 Nm, che la proietta da ferma a 100 orari in appena 3,9secondi, abbinato al cambio manuale a 6 marce (l'automatico arriverà tra qualche mese).

È l'unica berlina al mondo a sfoggiare l'Active Aero Splitter, spoiler mobile integrato nel paraurti anteriore che si abbassa automaticamente aumentando così prestazioni ed aderenza ad alta velocità.

Su strada va che una meraviglia grazie alla struttura in fibra di carbonio, tre volte più robusta e sette volte più leggera dell'acciaio. Regala un piacere di guida senza compromessi, una perfetta distribuzione del peso tra i due assi che garantisce il massimo equilibrio tra potenza e controllo. E con questo V6 a iniezione diretta da 510 cavalli la nuova Giulia potenza ne ha da vendere!!!

Ma non è l'unico propulsore: nella gamma ci sono anche altri motori, tutti in alluminio, con potenze comprese tra 180 e 350 cavalli. Anche un 2 litri turbo a benzina, un diesel Multijet II da 200 cv, un turbodiesel V6 da 340 cv e forse qualcos'altro ancora. Una cosa è certa: tutte le nuove Alfa saranno a trazione posteriore o integrale.
Dire che la nuova Giulia è bella da vedere appare fin troppo banale: è decisamente qualcosa di più. La formula vincente scelta dai tecnici ha tre solide basi: proporzioni, semplicità e qualità delle superfici. In sintesi la carta di identità: forma sinuosa, aerodinamica, frontale con l'inconfondibile scudetto Alfa, gruppi ottici a led orizzontali, plancia e volante dal disegno intrigante, sedili a guscio, freni in carbonceramica, sospensione anteriore quadrilatero (posteriore con sistema Alfalink), sistema Torque Vectpring. E nella plancia domina lo schermo per l'infotainment.

Allestimenti e prezzi
Già ordinabile presso gli showroom italiani, con prezzi a partire da 35.500 euro (delta prezzo di passaggio da una versione all'altra 2.500 euro ), in cinque allestimenti (Giulia, Super, Quadrifoglio, oltre a Business e Business Sport dedicati al mondo delle aziende).