Tiscali Motori
Articoli correlati

Il Campione del Mondo di guida su due ruote!

Sono molti gli stuntman che sanno guidare una macchina mettendola di traverso, in equilibrio su due ruote, ma ce n'è soltanto uno, in tutto il mondo, in grado di farlo per più di 13 ore consecutive, percorrendo 371,06 chilometri.

Stiamo parlando di Michele Pilia, l'attuale detentore del record del mondo di questa specialità (record regolarmente omologato nel Guinness dei Primati), uno stuntman italiano, nato e cresciuto a Dolianova, in provincia di Cagliari. Una terra famosa più per il buon vino e il buon olio d'oliva che per sue tradizioni motoristiche. Ma questo non ha fermato Michele che è arrivato la dove nemmeno i più specializzati piloti americani di Hollywood sono ancora riusciti ad arrivare.

Michele, che nella vita fa tutt'altro mestiere, è un grandissimo appassionato di motori e fin da piccolo si è cimentato nella meccanica e, soprattutto, nella guida "estrema". Le prime esperienze (ed i primi lividi!) se li è fatti da ragazzino, correndo (e cadendo!) per le campagne di su motorini e Vespe più o meno truccate. Il fatto di poter circolare su terreni privati gli ha consentito di mettersi al volante giovanissimo e di sviluppare le sue abilità di stuntman che trovano la loro migliore espressione nella guida su due ruote.

Pare che tutti i suoi amici stiano ben attenti a non lasciare in giro le chiavi delle proprie macchine, perché Michele non perde occasione per mettere su due ruote qualsiasi mezzo a quattro ruote gli capiti fra le mani. La sua collezione di acrobazie, documentata da innumerevoli fotografie (alcune delle quali visibili nella galleria allegata a questo articolo), è davvero impressionante. Sono più di cinquanta le macchine messe "di traverso", compreso il furgoncino dei gelati che usa quotidianamente per la sua professione.



Come abbiamo detto Michele non vive delle sue abilità di stuntman (anche se il suo record dimostra che il suo livello è pari, se non superiore, a quello di molti professionisti), ma questo non gli ha impedito di portare a termine la sua grande impresa.
Punto di partenza una vecchia BMW 316 da rottamare, che Michele, grazie alla disponibilità di alcuni amici meccanici e carrozzieri, ha risistemato e adeguato alle specifiche Guinness per l'omologazione del record.

Sono davvero pochi gli interventi permessi: il bloccaggio del differenziale (altrimenti la macchina non potrebbe proprio camminare) e la modifica del serbatoio per aumentarne la capacità ed evitare la fuoriuscita di carburante in caso di ribaltamento. Nient'altro. Non è nemmeno possibile intervenire sul sedile per rendere la guida un po' più comoda, visto che, per più di tredici ore, si deve stare seduti di sbieco.

Ultima concessione permessa l'utilizzo di gomme speciali. Solitamente gli stuntman che vanno su due ruote utilizzano delle gomme normali, solo più gonfie del solito, senza problemi, ma di solito percorrono solo pochi metri. Nel caso di Michele si parla di centinaia di chilometri, decisamente troppi visto che la parte a contatto col suolo è prevalentemente quella della spalla della gomma, non certo progettata per avere a che fare con l'asfalto.
Ovviamente non esistono gomme "pronte all'uso", per questo genere di applicazioni e Michele ha affidato la preparazione delle gomme ad un suo amico gommista, specializzato in ricostruzioni di pneumatici che ha sviluppato, attraverso prove e controprove, la gomma più adatta.

Insomma, un'impresa nell'impresa quella di Michele e dei suoi amici, che hanno lavorato per 5 anni prima di riuscire a trovare qualche piccolo sponsor che li sostenesse, ottenere tutte le autorizzazioni necessarie, trovare il posto per tentare il record e mettere su l'organizzazione necessaria, dato che, come abbiamo già ribadito, Michele è un semplice appassionato e non ha alle spalle nessuna casa di produzione, sponsor di alto livello o team specializzato.

Così, il 26 Febbraio del 2009, di primo mattino, il parcheggio dello stadio S.Elia di Cagliari è stato transennato e presidiato da un'associazione di volontari, per garantire tutti i canoni di sicurezza richiesti dalle autorità per lo svolgimento dell'evento e Michele è partito con la sua BMW. 13 ore e mezzo interminabili, seduto di traverso, in equilibrio precario, a girare attorno allo stadio con una curva a 90° ogni 400 metri.

Non è possibile concedersi nemmeno un attimo di distrazione, perché basta un nonnulla per perdere il controllo e tornare su quattro ruote (o peggio, sulla capote), invalidando il record e mandando tutto all'aria. La tensione è resa ancora più angosciante dalla paura che qualcosa vada storta: le gomme che scaldano troppo e cedono all'improvviso, un guasto meccanico, un ragazzino che salta la transenna, eludendo la sicurezza e mille altri fattori.

Ma la fortuna premia gli audaci, specialmente se, come Michele, non si improvvisano, ma si preparano a lungo e seriamente, così il record, finalmente arriva. Michele Pilia, un uomo "qualsiasi", ha scolpito il suo nome nella storia dell'automobilismo, dimostrando come, ancora oggi, in un mondo che sembra esclusivamente dominato da interessi economici e sponsor, la passione e la volontà possono fare ancora molto.

Non si può certo dire che si sia trattato di un'operazione a scopo di lucro, dato che, nonostante il record sia stato raggiunto, Michele non è nemmeno rientrato con le spese, ma a lui non importa, quel che importa è quello che è riuscito a dimostrare.

L'unico modo in cui Michele ha, per così dire, approfittato, del suo "successo" è stato quello di cercare di sensibilizzare soprattutto i giovani, ad una guida consapevole e sicura. Michele non perde occasione per ribadire che acrobazie e corse sono da effettuarsi esclusivamente nella sicurezza di piste attrezzate e che su strada non si scherza. "ZERO ALCOOL E NIENTE DROGA, SOLAMENTE COSì SI DIVENTA CAMPIONI!!!!!!!", questo il suo messaggio al pubblico.

Progetti per il futuro? Migliorare ancora il suo record e mettere di traverso un pullman di linea.

Michele è alla ricerca di sponsor e collaboratori per i suoi progetti e può essere contattato direttamente sul suo blog: michelestuntman.blog.tiscali.it, dove si possono anche trovare fotografie, curiosità e video riguardo tutte le sue imprese.

motori.blog.tiscali.it
19 luglio 2012
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
 
  

Segui Tiscali su:

MUTUI
ASSICURAZIONI
PRESTITI
 
Confronta più assicurazioni e risparmia
Marca auto
Assicurazioni on line by cercassicurazioni.it
MUTUI
ASSICURAZIONI
PRESTITI
 
Richiedi online il tuo mutuo e risparmia
Importo mutuo  Euro
mutui prima casa by
MutuiOnline.it
MUTUI
ASSICURAZIONI
PRESTITI
 
Richiedi online il tuo prestito e risparmi
Importo da finanziare   €
prestiti by
PrestitiOnline.it

Cerca le aziende e servizi della tua città

Sei a:
Cerca:
Assicurazione.it

Prova Assicurazione.it

Confronta 18 compagnie e risparmia fino a 500€

© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali